... e le altre cose importanti da non dimenticare ...


Waiting for the Train


... non è importante riuscire, a rinnovare quotidianamente il rito del risveglio mattutino per rendersi operativi per la giusta giornata lavorativa.

... non è importante riuscire, nonostante la serata precedente, per quanto non particolarmente festaiola, ma sufficientemente simpatica da farti tirare tardi, che per altro si aggiunge alle altre numerose serate precedenti, per lo più di impegni e questioni lavorative, riuscire a muovere le membra zombificate ancora dal sonno, per permetterti di darti una sistemata, quantomeno decente, per essere minimamente presentabile da poter affrontare la giornata.

... non è importante riuscire, a fare la solita forsennata corsa in auto, degne delle migliori competizioni illegali da quarto di miglio di Fast and Furios, e al limite dell'inutile incidente stradale multiplo, perché il tempo tiranno ti incombe ricordandoti lo scadere dell'istante fatidico!

... non è importante riuscire, a parcheggiare in maniera decente, con gesti tecnici degni del migliore bifolco motorizzato della contea di Hazzard, senza coinvolgere nelle manovre concitate gli altri incolpevoli mezzi, tra l'altro avendo sufficiente culo da potere trovarne un posto libero e in zona!

... non è importante riuscire, in un impeto di inadeguata e improvvisatissima atleticità latente degna a quella del miglior Mennea di tutti i tempi, scavalcando in volata, come nella migliore 3000 metri siepi di sempre, inermi passanti, treni in sosta sui binari, e altrettanti impraticabili e viscidi binari ghiacciati (in ripiego a inesistenti infrastrutture più consone e rispettose della vita di quei patetici esseri, definiti viaggiatori), per poter giungere in tempo, all'agoniato appuntamento quotidiano con il tuo mezzo pubblico.

... non è importate dunque e nonostante tutto riuscire, ad essere puntuale per poter prendere parte al tuo dovere di cittadino e lavoratore, per incominciare una nuova giornata di sfide e fatiche, perché tanto la tua agoniata corsa ferroviaria sarà soppressa, lasciandoti amaramente ad attendere su una squallida banchina infreddolita dal sottozzero di questo iniziato inverno, ad attendere i beati comodi e i disservizi di qualcun altro ben pensante. E poco importa, o e poco consolante, sapere che basta pazientare un banale quarto d'ora, visto che nonostante il freddo non si riesce a sbollire i già troppo  accalorati animi, in considerazione del fatto che tra l'altro si è all'antivigilia di Natale e a poche ore dalle agognatissime ferie!

Sempre vostro,
M@rcello;-)

P.S.: vabhhè... come al solito ci si passa tranquillamente sopra, perché nonostante tutto si rimane ancora sufficientemente lucidi e ragionevoli da comprendere che i drammi della vita non sono assolutamente questi ma ben altri, e che al di là delle tante o poche, oppure delle grandi o delle piccole difficoltà quotidiane, ci si può ritenere ancora sufficientemente fortunati, e per certi punti di vista privilegiati, da pensare che in fondo si è in una condizione tutto sommato favorevole e non immersi in qualcosa di veramente drammatico e insormontabile!

Tutto questo insomma per dirvi cosa... che nonostante magari qualche mia apparenza possa dare da vedere il contrario, ritengo in fondo di essere ancora un fottuto ottimista, che continua a credere, illudersi e a sperare che prima o poi l'occasione giusta potrà arrivare, e che continua a lottare, anche se a volte con eccessivo accanimento, per quello in cui crede, e che nonostante le continue batoste che che continua a ricevere nelle delusioni con i rapporti con gli altri, continua a credere nel buon cuore delle persone, e che nonostante la fatica delle lotte quotidiane e l'imperterrita ricerca della felicità, tiene duro perché si ritiene baciato dall'Amore di Dio, che mi ha preservato da dover affrontare condizione ben più drammatiche e spiacevoli, e mi ha concesso la possibilità di godere di importanti soddisfazioni frutto del mio impegno!

TANTI AUGURI DI UN FELICE NATALE AMICI MIEI TUTTI!!!
CHE LA GIOIA DELLA SPERANZA DEL DI DIO CHE NASCE POSSA ESSERE SOSTEGNO PER LE VOSTRE FATICHE E LUCE DELLE VOSTRE VITE!

UN GRANDE ABBRACCIO AFFETTUOSO, SEMPRE VOSTRO, M@RCELLO;-)!!!

... e le cose importanti da non dimenticare ....


... non è importante arrivare per tempo o arrivare appena in tempo,
l'importante è riuscire a non perdere il treno! ;) ...


Stazione Ferrovie Nord Camerlata

Sempre vostro,
M@rcello;-)

Ga el Züv!

Ga el Züv - Versione Integrale  


Ga el Züv - Versione Karaoke

Sempre vostro,
M@rcello;-)

Son quel che Sono




Non sono magro, non sono grasso,
non sono alto, ma neanche basso.

Non sono bello, non sono brutto,
non son scemo, ma non so tutto.

Non son di certo un vero campione,
ma non sono neanche un bieco frescone.

Non sono capace di auto-celebrarmi,
ma non per questo, non so come apprezzarmi.

Non sono furbo, non sono scaltro,
non sto neanche con le mani in alto.

Non sono eroe, non sono codardo,
non sono saggio, non sono testardo.

Non sono vittima, neppure aguzzino,
non sono adulto, e neppure bambino.

Non sono povero, e neanche ricco,
non sono misero, e ne sceicco.

Non sono tirchio, ne generoso,
non sono glabro, e non sono peloso.

Non sono confuso, e ne ordinato,
non sono austero, e ne sfacciato.

Non sono nero, non sono bianco,
non sono felice, ma non sono stanco.

Non sono solo, non sono orco,
non sono pulito, e neanche sporco.

Non sono attento, non sono distratto,
non sono preciso, ma neanche disfatto.

Non sono topo, non sono leone,
non sono uno serio, ma nemmeno un buffone.

Non sono sciatto, non sono elegante,
non sono noioso, ma nemmeno brillante.

Non sono raffinato, e nemmeno volgare,
non so stare a terra, ma nemmeno volare.

Non sono pigro, ma nemmeno attivo,
non sono morto, ma non sono vivo.

Non sono pelato, ne capellone,
non sono timido, ma neanche marpione.

Non sono taciturno, ma non sto zitto,
non sono storto, ma non sono dritto.

Non sono viaggiatore, non sono stanziale,
non sono terrestre, ma non sono spaziale.

Non sono concreto, ma non sono astratto,
sono un sognatore che si sente un po' matto.

Non sono mai chiaro, e non so mai cosa fare,
son quello che sono, e ho gran voglia di amare!

Sempre vostro,
M@rcello;-)

J.AX Rules!!! ;)

J.AX - Domenica Da Coma



Io odio a morte sta domenica da coma!
E odio a morte sta domenica da coma!
E odio a morte sta domenica da coma!
E odio a morte sta domenica da coma!
(coma, coma, coma, coma)

È il giorno che odio di più
non fanno niente in tv
non fanno il pane
non puoi rimandare a domani
quello che dovevi fare!

Oggi tutti dai parenti,
è il giorno delle famiglie
e ti penti dei balordi
mentre butti le bottiglie!

Il giorno della auto
dell'Ikea e degli avanzi!
Il giorno in cui devi fare
compiti e bilanci

io faccio spola
tra il Mac donald e bar-tabacchi!
Stasera so già che non posso
andare a letto tardi!

e ancora...
io odio a morte sta domenica da coma!
E odio a morte che domani si lavora!
odio sti zombie
tutti in centro, tutti in coda,
in chiesa, con la pelliccia nuova
e ancora, ancora, ancora...

Per fortuna vivo in città
sopravviverò ai kebab
in centro i massaggi
come a Pechino
col finalino che già si sa

soldati in strada come a Baghdad
la moda in centro come New York
spacciatori di bogotà
e il tuo quartiere che diventa il bronx!

È il giorno che alla radio non trasmette mai nessuno!
Troppo cibo troppo trucco
e per dio troppo profumo!
E domani regalare la tua vita a quei bastardi!
stasera so già che non posso andare a letto tardi

e ancora...
Io odio a morte sta domenica da coma!
E odio a morte che domani si lavora!
Odio sti zombie
tutti in centro tutti in coda,
in chiesa con la pelliccia nuova!
E allora, allora, ancora...

(Domenica da coma?!)

E la domenica italiana
c'è qualcosa che mi schifa
la macchina pulita
il gelato con la tipa

non è che mi spaventino
il lavoro e la fatica
ma come fai in due giorni
a costruirti una vita?

Io stasera invece voglio
andare a letto tardi!
Non voglio regalare la mia vita
a quei bastardi!

E ancora...
Io odio a morte sta domenica da coma!
E odio a morte che domani si lavora!
Odio sti zombie
tutti in centro tutti in coda
in chiesa con la pelliccia nuova!
E allora, ancora, ancora...

E ancora...
io odio a morte sta domenica da coma!
E odio a morte che domani si va a scuola!
Odio sti zombie sfigurati dalla moda
e negozi con la serranda chiusa!

E ancora...
io odio a morte sta domenica!!!



Sempre vostro,
M@rcello;-)

Ragazzi non sono sparito! ;)

Sto bene e sono a casina nuova... magari a presto vi racconterò un po'! :)

 
Sempre vostro,
M@rcello;-)