Autoritratto




Io credo: autoritratto di G
di Gaber - Luporini


Son sempre stato un uomo moderato
che sa trovare il buono dov'è
non ho nemici e sono rispettato
mi son fatto tutto da me.
Ho una posizione, penso anche al domani
nella mia vita ho sempre lavorato
sono abbastanza contento di me.

Io credo all'amore, io credo all'onestà
io credo all'onore, all'amicizia, alla bontà.
Io credo alla famiglia, alle persone che mi sono care
credo alla voce del cuore che è la più grande verità.
Io credo alla vita, credo alla Santa Provvidenza,
con tutta la forza io credo, io credo, io credo...
io credo in Dio!

[parlato:] "Violenza per le strade: preoccupante il bilancio delle vittime"
"Per le vie del centro nuovi scontri tra forze dell'ordine e dimostranti"
"Continua la guerra civile, i morti sarebbero 20.000!"
"Fine della tregua: in alto mare i negoziati per la pace"
"Su un'isola del Pacifico è sperimentato nuovo ordigno nucleare"

Il signor G è un uomo moderato
che sa trovare il buono dov'è
non ha nemici ed è rispettato
e si è fatto tutto da sé:
ha una posizione, pensa anche al domani
nella sua vita ha sempre lavorato
ed è abbastanza contento di sé.

Lui crede all'amore, lui crede all'onestà
lui crede all'onore, crede all'amicizia, crede alla bontà.
Lui crede alla famiglia, alle persone che gli sono care
crede alla voce del cuore che è la più grande verità.
Lui crede alla vita, crede alla Santa Provvidenza
con tutta la forza lui crede, lui crede, lui crede...
lui crede in Dio!

Sempre vostro,
M@rcello;-)

Non posso odiarti...


Mi tormenta l’anima il tuo amore,
non posso odiarti,
non posso amarti.
E’ difficile odiare, se gli hai voluto bene;
è difficile amare, se lei non vuole più.
Mai l’acqua e il fuoco si mischieranno: mai non saremo fedeli amici

(Teognide)


Dolo's Trip

Sempre vostro,
M@rcello;-)

Fatto 30, facciamo 31!

In questi giorni pensando a cosa scrivere in questo doveroso post, mi sono ritrovato a fare una serie di ragionamenti e bilanci. A dire il vero, meno male che poi mi sono messo a rileggere gli altri post che ho fatto in queste occasioni, anche perché curiosamente mi sono ritrovato a constatare di aver fatto le stesse considerazioni.

Questo mi da modo di fare altre riflessioni, ovvero che in fondo alla fine i mie desideri e le mie priorità non sono poi di tanto ancora cambiati.
Ho ancora una grande voglia di darmi una scossa, di essere più sicuro e deciso, di vole essere più brillante, più carismatico, più interessato, più padrone e abile della dialettica, più impegnato politicamente, mentre di contro sento ancora addosso una grande pigrizia nello smuovermi, una insensata paura di sbagliare nel prendere delle decisioni e non sapere da che parte iniziare, nonché ancora inutilmente speranzoso che l'occasione giusta mi venga comodamente calata dall'alto. ;)

Ma al di la di questo, anche se per conto non mi sento ancora pienamente soddisfatto, o peggio ancora inesorabilmente ed eternamente insoddisfatto, non mi sento neanche da dover buttare via! Anzi su questa cosa, penso di aver fatto grandi passi avanti sul miglioramento della mia personale autostima!
Ormai sto abbandonando quel senso di smarrimento e fragilità generale. Anche la malinconia pare che stia diventando un lontano e sbiadito ricordo. Per non parlare poi anche di quel senso di insensata invidia verso la presunta felicità altrui. Ormai sono convinto che il segreto della felicità sia un'alchimia tutta particolare che ognuno deve riuscire a trovare da solo, senza prenderla a prestito da altri.

Ad ogni buon conto non mi sento di essere nella posizione di sentirmi indietro a nessuno. Fortunatamente dell'essenziale materiale (e spesso anche del superfluo) non mi è mai mancato nulla, e anzi, se tutto dovesse filare per il verso giusto, nonostante qualche contenzioso (per ora solo di forma) con il costruttore, a breve, mi appresterò con le mie forze a prendere un appartamentino tutto mio! :)

Nonostante però tutti i miei limiti, sto imparando sempre di più a rivalutarmi e volermi bene. Purtroppo in tutto questo c'è ancora un vuoto che sento ancora tanto di voler colmare. Il mio cuore si ostina a non rinunciare all'idea che una speranza per lui ancora ci sia, e che da qualche parte l'altra metà della mela possa davvero esistere!

In questo ultimo anno ho avuto la splendida occasione di un coinvolgimento sentimentale, che purtroppo è riuscito a durare solo qualche mese.
È stata un'esperienza elettrizzante ed emozionante allo stesso tempo!
È anche vero che se per certi versi è stato anche complicato, e che personalmente i miei limiti più grandi sono stati per lo più la fatica a lasciarmi andare e coinvolgere a pieno, forse per la paura di restare ferito o di perdere quel mio inaspettato tesoro, e anche forse per essermi concesso fin troppo tempo per cercare di esplorare con cautela questo nuovo sentimento, devo felicemente constatare che ho ancora nel cuore il sapore di tutti i bei momenti vissuti e la consapevolezza di aver vissuto una storia per me importante!

Devo anche amaramente ammettere che c'è voluto parecchio tempo prima che riuscissi a smaltire la botta del distacco, e mi sono sorpreso di scoprirmi affezionato a questa ragazza, più di quanto non credessi, nonostante infondo non mi sia mai illuso che sarebbe potuto durare!

Ho sperimentato la gioia di un affetto forte che mi ha proiettato, così come non mi era mai successo prima, in una dimensione personale del tutto nuova! :)

Dai, detto questo direi che posso farmi tanti auguri e che per ora posso guardare ancora al futuro con un certo ottimismo!

Vi lascio, non solo con la mia consueta selezione musicale, ma anche con il link alle foto che ho fatto al concerto di Elio e le Storie Tese al Rho-Alive, che ha costellato anche quest'anno la sequela di straordinarie coincidenze, tipo l'uscita di Transformers, la scampagnata in baita Svizzera, e il MITICO concerto dei Metallica, che hanno puntualizzato il mio compleanno negli ultimi anni! :)




Elio e Mangoni in Action! ;)

Rho Alive - Elio e le Storie Tese



Mike & The Mechanics - Over My Shoulder




Iron Maiden - The Wicker Man (Rock in Rio)




Raggi Fotonici - Divento Verde




John Mellencamp - Human Wheels




Sempre vostro,
M@rcello;-)

Dalle Stalle alle Stelle!

Evidentemente le mie numerose foto seminate nel web, ogni tanto, vengono notate.

Così succede che, come mi è già successo in altri fortunati casi, che qualche intraprendente autore di Wikipedia noti una mia foto e la pubblichi sul portale dell'enciclopedia on-line! :)

Che dire: non so voi, ma per me, seppure piccola, è una gran bella soddisfazione! :)

Vi lascio qua sotto la foto in questione, non dimenticando però di ringraziare il cosplayer che si è cimentato in questa sua bella interpretazione! :)


Il Cospaly del Maestro Qui-Gon Jinn
Guerre Stellari - Qui-Gon Jinn

Sempre vostro,
M@rcello;-)

... ma 'ndo vai, se er fisico nun ce l'hai!

Capita che tra i soci con i quali si condivida la tratta di treno mattutino, nel pendolarismo quotidiano tra Como e Milano, emerga la proposta di partecipare ad un torneo estivo amatoriale di pallavolo.

Capita che per ragioni di numero mi venga fatta la proposta di partecipare alla squadra.

Capita che, nonostante il mio atavico digiuno da attività sportive, accetti la proposta per puro spirito di gruppo.


Capita di scoprire che il torneo che è stato organizzato si svolgerà presso un oratorio.

Capita di scoprire che il suddetto oratorio, è l'oratorio del mio quartiere e della mia infanzia, che ho visto bene di smettere di frequentare da almeno un ventennio, e che dovrò rincontrare persone che non vedevo da almeno una vita!


Capita di arrivare alla data del debutto della torneo, ed essere la prima squadra a giocare, senza avere minimamente mai provato nulla del gioco di squadra.

Capita che, con estrema ironia la vita, ti metta di fronte a situazioni altamente paradossali, mettendoti fuori gioco, a partita iniziata da pochi minuti, facendoti girare la caviglia sull'atterraggio del primo gesto atletico accennato.


Capita, al limite della parodia più beffarda, che l'effetto complessivo del tutto, sia ironicamente CO-MI-CO, ovvero come il nome che la squadra di pendolari ha pensato bene di affibbiarsi per l'occasione!

Capita anche di scoprire, cercando di dissimulare impietosamente, di essersi fatti veramente male alla stessa caviglia, già pesantemente infortunata nel 14 febbraio del 2001, inciampando da solo dagli ultimi tre gradini scendendo le scale del vecchi lavoro.


Capita alla fine di decidere di andare al PS per fare vedere quel gonfiore e quel dolore che non passano più e scoprire che ci vogliono tre ore e mezza per farsi fare una lastra, parlare con un ortopedico e farsi fare una fasciatura!

Capita... :\

Si certo capita, capita di portarsi a casa 15 giorni di fasciatura e successiva riabilitazione! :|


Capita finalmente di capire, materialmente sulla propria pelle, che da certe cose se non si è adatti è meglio tenersi saggiamente alla larga e che lo sport, che se già non lo seguo neppure alla tivvù, perché cavolo mi ci metto dietro a farlo?!?! E pensare che nell'ultimo periodo avevo pure iniziato, sia pure con una certa crescente piccola soddisfazione, a corricchiare, nel buon proposito sia di smaltire qualcosina che essere un po' meno sedentario.


Eppure in tutto questo c'è ancora qualcosa che mi sfugge, visto che ritengo di essere abbastanza fortunato perché posso annoverare tra le fila dei miei amici più di un laureato in fisica, ma tempo proprio che questo non sia il tipo di fisico che mi manchi! ;)

Sempre vostro,
M@rcello;-)

Puglia's Holiday - 2010 (an a Blogger Trip 2! ;)

Puglia's Holiday 2010Eccomi qua, di ritorno dalle piacevoli fatiche del mio ritorno nelle terre di Baol.

Un viaggio che per tanti versi ho aspettato e desiderato molto.

Intanto perché il desiderio di staccare per qualche giorno incominciava farsi sempre più urgente, visto che dalle ferie di capodanno ad oggi, è stata una tirata continua senza pause (e anche per certi versi abbastanza pesante).
Incominciavo veramente ad aver voglia di una semplice evasione dalla trappola della quotidianità, che a volte ti cattura e ti trascina via verso i suoi sentieri inconcludenti.

Puglia's Holiday 2010Poi perché andare in un luogo, avendo anche la complicità di una bella compagnia, che già mi aveva accolto con tanto affetto l'ultima volta, aumentava il piacere del viaggio.

L'idea di riassaporare l'odore del mare, di godere di paesaggi che si estendono a perdita d'occhio, di scappare dall'infinita pioggia che ha costellato questi ultimi giorni di mai arrivata primavera, a favore di un sole caldo e splendente, rinfrescato da una splendida arietta mai afosa, che ci ha pure permesso una fugace capatina al mare, ma sopratutto di potere riassaggiare le prelibatezze locali, ha avuto un effetto decisamente positivo sul mio umore! :D

Puglia's Holiday 2010Devo ammettere che ne è valsa davvero la pena riuscire a riassaporare e inebriarmi di nuovo delle bontà culinarie delle terre di Puglia! E a tal proposito magari mi viene pure male dover pensare di stilare una classifica. Anche se devo ammettere che tra i primi posti se la potrebbero contendere comodamente sia la squisita carne dei fornelli, ma anche l'indimenticabile riso-patate-e-cozze!!! Davvero spettacolari!!! ;)

Quest'anno non ho potuto replicare la buonissima granita di caffè con panna di Polignano anche se abbiamo ampiamente compensato con il caffè speciale a base di Amaretto di Saronno! :)

Puglia's Holiday 2010Ribadisco non rimpiango nulla, anzi, ma temo che però questa mia (ennesima ;) parentesi culinaria abbia messo a seria difficoltà il mio già provato e pigro fisico... adesso vorrei davvero cercare di darmi una regolata; spero solo di poter avere sufficiente costanza e forza d'animo per riuscire a recuperare qualcosina...

Puglia's Holiday 2010Oltre a tutto questo poi, questo viaggio ha visto il mio battesimo dell'aria!

E si miei cari tutti, non avevo mai preso un aereo prima in vita mia!

Non vi nascondo che in effetti se all'inizio la cosa mi ha lasciato un tantinello spaesato e agitato, in realtà, una volta toccato con mano l'esperienza del volo, devo ammettere che è stata che piuttosto divertente, nonché emozionante! Per l'occasione mi sono pure preoccupato di comprarmi un trolley da viaggio! ;)

A conti fatti l'ho trovato, sia estremamente comodo che economico rispetto al treno: in media si ha risparmiato della metà sia in tempo che in biglietti. Per non contare poi che, con l'acquisto e il check-in on-line, alla fine il tutto si è limitato ad arrivare in orario per l'imbarco.

Puglia's Holiday 2010Certo, una volta salito a bordo ho dovuto ridimensionare le mie aspettative riguardo alle dimensione del mezzo, visto che il mio immaginario si rifaceva principalmente a quello dei film (aerei immensi con hostess da fafola! ;), e devo ammettere che i sedili da classe turistica li ho trovati un tantinello sacrificati per la stazza e l'altezza di una persona di una certa importanza come la mia, ma devo ammettere che il viaggio non mi ha affatto pesato! :)

Dai, cerco di concludere dando un ringraziamento speciale anche a Amaracchia, Tazzozza e Arabafenice, che finalmente ho avuto il grande piacere di potere incontrare dal vivo! :) Abbiamo provato a rincontrare Margy, ma non c'è stata occasione... peccato...

Penso di aver detto tutto, per cui vi saluto e vi lascio con lo slideshow delle mie fotine! ;)

Sempre vostro,
M@rcello;-)

Per chi fosse ancora in ascolto (e in ansia)...

... non si deve preoccupare: sono ancora vivo e sto bene. certo latito un po' troppo in questo spazio ma per ora, anche se di cose da poter raccontare ne avrei pure tante, mi voglio prendere ancora un po' di tempo...

nel frattempo vi posso lasciare lo slideshow delle mie foto al mio ultimo cartoomics! :)


Spero di tornare a presto su queste amate pagine, sempre vostro,
M@rcello;-)