A un Passo dagli 'Enta

Notte Bianca Como - 2008... e così tra una cosa e l'altra, tra una corsa e l'altra, un altro anno è passato e questa volta mi vede arrivare a inaugurare l'ultimo mio anno all'interno della mitica e sempre giovane fascia degli 'enti! ;)

... che dire... sono cose che come al solito mi fanno riflettere, forse più delle altre volte, forse perché quando ci si trova alla fine di un ciclo (in questo caso un decennio universalmente conosciuto come il più bello) ci si spinge sempre a fare un bilancio di quanto trascorso... e di certo io che sono abituato, anche fin troppo, a riflettere, non posso esimermi da questo! ;)

... spesso mi sono soffermato a parlare su questo blog, dei tanti piccoli e grandi traguardi raggiunti fino ad adesso e spesso mi sono fermato a fare il punto della situazione: non voglio quindi dilungarmi (e annoiarvi) oltre... certo è che come non posso che constatare di come in definitiva non mi senta mai arrivato, di come insomma ogni meta raggiunta e ogni traguardo tagliato non abbiano fatto che allargarmi gli orizzonti a nuove, e per lo meno all'inizio, incomprensibili, imprecisate sfide!

Non mi sono mai considerato una persona particolarmente brillante, nel senso che ho sempre preferito arrivare a tirare le mie conclusioni, magari anche in ritardo rispetto agli altri, proprio perché ho sempre mal digerito l'idea di prendere per buono quello che per convenzione veniva preparato e cotto per tutti gli altri. Probabilmente questa cosa mi ha limitato in tanti aspetti, rendendomi forse più ingenio e svampito, ma di certo le conquiste che ho fatto, le esperienze vissute, sono diventate miei valori profondi in cui credere, proprio perché non prestati ho acquisiti di seconda mano dagli altri.

Notte Bianca Como - 2008 ~ Light in the NightPer cui, sempre poco alla volta, mi sono fatto via via più sicuro di me stesso, dei miei limiti, e adesso riesco anche ad accettare, cercando di seppellire nelle sabbie di un passato per certi aspetti non particolarmente sereno, alcune cose di me che non mi piacciono, anche se purtroppo talvolta in alcune occasioni, specialmente quando sono più fragile, riemergono in tutta la loro drammatica realtà!

Ripianti?! Si, perché no... di certo non posso negare la cosa. In realtà non rimpiango le esperienze che ho vissuto, perché in fondo mi hanno permesso di crescere e diventare quello che sono adesso... più che altro rimpiango forse il fatto di non essere stato più intraprendente, di non aver talvolta colto le occasioni che mi venivano offerte, di non aver tentato di crearmi delle nuove occasioni, di non aver forse osato buttandomi nell'ignoto, di essermi forse accontentato troppo della banale e rassicurante sufficienza, nascondendomi dietro l'alibi dei miei limiti.

Ma quel che è stato è stato... e per ora ho sicuramente imparato a continuare, ad andare avanti senza pensarci su troppo, a non lamentarmi inutilmente, perché so che tutto sommato mi è andata anche piuttosto bene... perché su tutto ho scoperto la grande consapevolezza che tutto quello che ci succede avviene perché fa parte di un destino più grande di noi già scritto, e che ogni difficoltà, ogni ostacolo ci sono messi davanti commisurati alle nostre capacità e che una volta superati ci aiuteranno a essere più forti e consapevoli.

Notte Bianca Como - 2008Sono anche convinto poi che ognuno ha il destino che si merita e che per tante cose bisogna esserci portati.

È forse anche per queste ragioni che in fondo riesco anche ad accettare l'idea di essere affettivamente solo: probabilmente più che essere stata una consapevole scelta credo invece che sia stata una inconsapevole necessità!
Forse ancora ad oggi non sono pronto per questo passo, ne per me ne per la persona che (chissà mai) vorrà starmi accanto, anche se non nascondo che ogni tanto m'interrogo e mi chiedo quando mai arriverà 'sto maledetto momento! :P

... e comunque sia siamo ancora qua, ancora ad affannarci su questa terra, ancora a cercare di capire qual è il nostro posto e la strada per ormai diventare delle persone adulte e responsabili... ora il prossimo passo sarà necessariamente quello di trovarmi una casetta per i fatti miei... e mi ci devo dare da fare come mai non abbia fatto fino ad adesso!

Vi lasci insomma con tutti questi grandi e piccoli pensieri che mi vengono in questo mio giorno speciale e ringrazio il cielo di avermi fatto arrivare fino a qui oggi e di avermi permesso di conoscere anche in questo ultimo anno delle splendide persone!

Permettetemi dunque di concludere con un bel TANTI AUGURI CELLO!!! ;)



vi lascio con un stacco musicale dei mitici The Connells con la hit '74-'75



Sempre vostro,
M@rcello;-)

Intervallo Musicale

Un post velocissimo, semplicemente per dare mie notizie a tutti coloro che mi seguono su queste pagine e a tutti i miei amici lontani che si stanno chiedendo dove sia finito in questo momento d'assenteismo nella blogsfera:

Placate le vostre ansie ;) sto bene e tutto procede... solo che di giorno in giorno la fatica di andare avanti si fa sempre più pesante... il fine settimana diventa così una meta agognata dove ricaricare le batterie, e il miraggio delle ferie è relegato ad una data ancora dannatamente troppo lontana... mi accontenterei di un giro in un centro benessere o alle terme, dove stare spaparanzato tutto il giorno in pieno relax, ma per una questione o per l'altra si è sempre slittato in la questo vitale appuntamento... :(

... fortunatamente nel lavoro in ufficio incomincio ad essere più sicuro, consapevole e autonomo, e se non altro finalmente 'sto incominciando anche a vedere, ed ad entrare, in questioni per me ben più interessanti, ma da li a dire che si sta lavorando bene, ce ne vuole... : attività frammentarie ed estremamente eterogenee condite da un buon livello di delirio generalizzato, sono all'ordine del giorno... e come al solito, siccome non sono in grado di gestire lo stress, mi logorano nel profondo, facendomi arrivare come un cencio raggrinzito a fine serata.

Detto questo, vi lascio con un paio di simpaticissimi video, che in questo periodo mi stanno tormentando la mente, ovviamente sempre molto nel mio stile: scanzonato e irresistibilmente deficente :P

Buona visione e buona continuazione a tutti voi! :)



(sigla di coda dello scanzonato film "Grandi Magazzini")





(un piccolo incoraggiamento a non stare col musone dell'incontenibile Lino Banfi)




Sempre vostro,
M@rcello;-)

Scrivimi

Credo che abbia quasi del miracoloso scoprire quali sorprendenti collegamenti riesca a fare la mente umana se lasciata vagare quando sollecitata dagli stimoli esterni.

Trovo altrettanto straordinario riscoprire sensazioni ed emozioni attraverso parole e pensieri espressi con tanta poesia da straordinari interpreti della musica.

In questi giorni mi è capitato di riascoltare una canzone di Nino Buonocore, nell'interpretazione emozionante di Laura Pausini (che vi lascio di seguito), e non c'è molto d'aggiungere se vi dico che mi piacerebbe dedicarla a tutti quei miei amici, specialmente quelli più lontani, che sono sempre nel mio cuore, ma che per mille motivi non è possibile riuscire a frequentare di persona magari con l'assiduità voluta.

Ormai la tecnologia ci permette di accorciare le distanze e di renderci più vicini nonostante le distanze fisiche che ci separano; ed è forse il motivo per cui riesco a coltivare anche così tante amicizie a distanza.
Nonostante ciò talvolta, non è sempre essenziale raccontarsi sempre tutto e comunque, specialmente al giorno d'oggi dove si è sempre travolti e presi più che mai da mille inutili questioni.
A volte quindi basta un piccolo gesto, un messaggino, uno squillino sul cellulare, che ti possa semplicemente riportare alle memoria quella cara persona in quell'istante e che ti faccia capire che in quel momento ha un pensiero dolce per te.

A loro insomma, e a mia memoria, per non cercare di dimenticarli, dedico queste parole che mi hanno toccato.

Buon ascolto...






Scrivimi… quando il vento avrà spogliato gli alberi
gli altri sono andati al cinema
ma tu vuoi restare sola
poca voglia di parlare allora…
Scrivimi…
servirà a sentirti meno fragile
quando nella gente troverai
solamente indifferenza
non ti dimenticare mai di me..
E se non avrai da dire niente di particolare
non ti devi preoccupare
io saprò capire
a me basta di sapere
che mi pensi anche un minuto..
perché io so accontentarmi anche di un semplice saluto
ci vuole poco..
per sentirsi più vicini
Scrivimi…
quando il cielo sembrerà più limpido
le giornate ormai si allungano
ma tu non aspettar la sera
se hai voglia di cantare
Scrivimi…
anche quando penserai che ti sei innamorata
Tu non ti dimenticare mai di me
e se non sai come dire
se non trovi le parole
non ti devi preoccupare
io saprò capire
a me basta di sapere
che mi pensi anche un minuto
perché io so accontentarmi anche di un semplice saluto
ci vuole poco
per sentirsi più vicini
Scrivimi…
anche quando penserai.. che ti sei innamorata
..Tu scrivimi



Sempre vostro,
M@rcello;-)