Adesso si che va meglio

Dr. House!!!Beh, alla fine sono riuscito a sopravvivere anche a questa influenza ;-) così oggi mi ritrovo già bello che abilitato a riprendere la mia attività lavorativa.

Certo che è stata una malattia un po' anomala: normalmente un'influenza mi stende per almeno una settimana, ma questa invece in un paio di giorni è subito rientrata.
Non è la prima volta che mi capita, sopratutto quest'anno; anzi a dirla proprio tutta non mi era capitato prima! (che strano... magari con la "vecchiaia", sarò diventato più cagionevole;-)

Beh, alla fine, tanto meglio! Anche perchè avevo il fondato timore di non riuscire a partecipare alla cena con i miei ex-colleghi, mentre invece a quanto pare, per quanto riguarda questioni di salute, non avrò problemi :-)

In questi due giorni, ho cercato di spendere tutto questo splendido prezioso tempo concessomi per attività un po' più costruittive, cercando anche con pochi risultati di dedicarmi a letture di alto profilo; chessò qualche manuale tecnico, un libro ricevuto in prestito da finiere e riconsegnare...
... E invece..., invece mi sono ritrovato a constatare quanto possa diventare inaspettatamente "credibile" il "telegiornale" di Italia1 (Studio Aperto, appunto), nei giorni di sciopero dei giornalisti!!!
Senza tutte le notizie inerenti ai gossip dei presuti vip, ma sopratutto subrette o smutandate dell'ultima ora, nazionali o internazionali, o di piccoli e dolci cerbiatti indifesi che vengono "ingiustamente" uccisi e cacciati, il presente show sebra _quasi_ acquisire un tono di tutta "rispettabilità" ;-) Se questi sono i risultati, dovrebbero davvero scioperare di più! Chissà che non ne guadagniamo in attendibilità e autorevolezza! ;-)

Cazzate a parte in realtà mi sono invece ritrovato anche a farmi delle "vere e proprie indovene" di DR House!
Strano...., pur seguendo con una "certa costanza" la tv, e al di la di alcune serie animate, è difficile per me appassionarmi alla programmazione generalista proposta. Non credo ci siano programmi degni di nota nel panorama delle trasmissioni sia nazionali che locali. Anzi!
Non so'..., ho incominciato a seguire questa serie un po' incuriosito e un po' scettico, e devo ammettere che un poco alla volta ha saputo conquistarmi!
Sarà che esce dai canoni delle consuete serie ospedialiere del momento. Sarà l'uso "indicriminato" di temrinologia medica così per me inconprensibile quanto suggestiva. Sarà infine, ma sopratutto, anche l'idubbio carisma che riesce ad infondere House con la su figura vincente! La sua immensa conoscenza che viene messa al serivizio del paziente, e il muro di cinismo che riesce a dimostrare nei confronti di chiunque (per primo i propri pazienti!), servono solo in realtà a nascondere (a proteggere in un certo senso) il suo animo nobile e sensibile!
Sarà anche che per tanti aspetti riesco, con le adeguate proporzioni e le giuste distanze (alla fine è un telefilm), trovare affinità tra tanti aspetti del suo carattere e del suo lavoro col mio.
Per farla breve credo che questa volta, per quanto mi riguarda, gli autori di questa serie abbiano trovato un personaggio nel quale fare scattare in me la mia completa immedesimazione! (ma queste credo che sia un'altra storia... magari la posso raccontare un'altra volta ;-)

Ma insomma..., adesso che mi sono stati passati gli episodi della prima serie, non ce ne è stata più per nessuno ;-) !

Buona visione a tutti allora!
Ciao e statemi bene, un bacio,
M@rcello;-)

1 commento:

Baol ha detto...

Il Dr. House è un mito assoluto!