... ci sono cascate


20060820-16
Originally uploaded by M@rcello;-).
Il suono lontano di una sirena che rieccheggia nella valle. L'indistinto zampillo d'acqua che incomincia sgorgare tra due rocce. Il succesivo rumore sordo degli argini che si riempiono. Nuovole bianche di gocce vaporizzate dagli spuzzi che dipingono il paesaggio.

Lo spettacolo che si presenta agli occhi di tutti i pervenuti in questo giorno eccezionale è quello fornito dalle cascate del Fiume Serio in Val Seriana (BG), che da lontano 1931, anno della conclusione della diga, vengono aperte, in maniera programmata nella stagione estiva, per ridare splendore con i suoi 315m al salto d'acqua più alto d'Italia.

La levata mattutina delle 5.30 è decisamente fuori dall'ordinario, e la prevista passegiata di "sola mezzoretta tra i boschi" (che poi si rivelerà poco più di un'oretta) mette decisamente a dura prova sia il mio fisico, ormai non più abbituato per tali escursioni, che la pazienza di chi gentilmente si attarda nell'aspettarmi.
La visione di tale meraviglia e la vicinanza di cari amici, ovviamente ricompensa per tutti gli sforzi.
Così la giornata, seppure intensa, si protrae nel pomeriggio più in la alla succesiva meta: le Grotte delle Meraviglie.

Infine, stanchi ma contenti ci ritroviamo con altri amici per una cena veloce e una birra in compagnia.

Grazie a voi,
M@rcello;-)

2 commenti:

ventodiprimavera ha detto...

Wow!
Dev'essere strepitoso davvero!!!

M@rcello;-) ha detto...

... e in effetti lo è davvero... sopratutto il vedere _l'imponenza_ del getto d'acqua che si getta nel vuoto e lava la roccia riempiendo il greto ... poi, come scampagnata in se, in realtà non è molto impegnativa, anzi! ... per una persona che gli piace mediamente fare delle passeggiate in motagna la strada la si fa senza troppi problemi in pocomeno di un'oretta...
il problema vero è che in questi ultimi anni, complici la pigrizia e l'inattività mi sono giocato anche quel poco di fiato che avevo ;-) la cosa realmente divertente sarà tra sabato e domenica (2/3 Set), quando sarò in val viola, insieme ad un amico _davvero_ amante della montagna, per raggiungere il 2824m!!! se soppravivo e torno "sano e salvo" spero di riuscire a mettere giù due righe sul blog.

ciao e alla prossima,
M@rcello;-)